Skip to content Skip to footer

Crisi e Scadenza Fondi Comuni Immobiliari

Le situazioni di “crisi” dei Fondi Comuni di Investimento (immobiliare) e le conseguenze della scadenza del “Fondo” SOMMARIO: 1. La declinazione del diritto di proprietà nei fondi comuni di investimento (e nei patrimoni destinati). 1. Premessa. – 2. “Crisi” e scadenza del Fondo (e del patrimonio destinato). - II. Le situazioni di “crisi” dei fondi (e dei patrimoni destinati). 1.…

LEGGI TUTTO

Estraneità degli Accordi di Ristrutturazione alla “sfera della concorsualità”, in materia di prededuzione

Trib. Reggio Emilia, 19-07-2018. Pres. PARISOLI Francesco. Rel. STANZANI MASERATI Niccolò Fallimento – Crediti derivanti da prestazioni poste in essere in esecuzione di un “Accordo di Ristrutturazione” – Prededucibilità nel fallimento consecutivo – Esclusione. Fallimento – Crediti derivanti dalla proroga di pretese di natura commerciale – Natura giuridica di “finanziamenti” ai sensi e per gli…

LEGGI TUTTO

REVOCATORIA FALLIMENTARE – AZIONE REVOCATORIA ORDINARIA 2

L’azione revocatoria ordinaria rappresenta – insieme all’azione surrogatoria ed al sequestro conservativo – uno dei “mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale”, concessi ai creditori per conservare la consistenza del patrimonio del debitore ai livelli presentati al momento della concessione del credito (artt. 2900 ss. cod. civ.). Il perseguimento di tale obiettivo è reso legittimo dal…

LEGGI TUTTO

REVOCATORIA FALLIMENTARE – DECADENZA DALL’AZIONE E COMPUTO DEI TERMINI

Secondo l’art. 2903 c.c., “l’azione revocatoria [ordinaria] si prescrive in cinque anni dalla data dell’atto”. Rispetto alla disciplina generale dell’istituto (artt. 2934 ss. c.c.) si registra pertanto: a) il dimezzamento del termine ordinario; b) la decorrenza del termine di prescrizione non già dall’incerto e soggettivo momento in cui “il diritto può essere fatto valere” (art.…

LEGGI TUTTO

REVOCATORIA FALLIMENTARE – EFFETTI DELLA REVOCAZIONE

L’art. 70 l. fall. disciplina oggi gli “effetti della revocazione” (prima disciplinati dall’art. 71 l. fall., che conseguentemente è stato abrogato) ed in particolare prevede: 1 - la revocatoria dei pagamenti effettuati tramite intermediari specializzati, procedure di compensazione multilaterale o società fiduciarie, nei confronti “del destinatario della prestazione”; 2 - la limitazione della revocatoria degli…

LEGGI TUTTO

REVOCATORIA FALLIMENTARE – LA DISCIPLINA DELLA ESENZIONE DALLA REVOCATORIA

La disciplina dell’istituto della “esenzione” dall’azione revocatoria,a favore di specifiche categorie di atti o di soggetti, risponde ad una pluralità di esigenze aventi natura composita, e principalmente riconducibile a: a) volontà di ridimensionare la portata economica di talune possibili applicazioni della disciplina della revocatoria fallimentare (è il caso della tendenziale sottrazione alla revocatoria delle “rimesse”…

LEGGI TUTTO

REVOCATORIA FALLIMENTARE – PAGAMENTO DI UNA CAMBIALE SCADUTA

L’art. 68l.fall. esclude l’applicabilità dell’art. 63,comma 2°, l.fall. al pagamento di una cambiale (scaduta), “se il possessore di questa doveva accettarlo per non perdere l’azione cambiaria di regresso”. In tal caso l’azione revocatoria è proponibile nei confronti “dell’ultimo obbligato in via di regresso, in confronto del quale il curatore provi che conosceva lostato d’insolvenza del…

LEGGI TUTTO

Studio Legale Prof. Avv. Sido Bonfatti

Strada Nazionale Canaletto Centro 390, Modena
C.F. e P.IVA 02706260367 – Tel. 0593162711 – Informativa privacy e cookie

© Copyright Sido Bonfatti 2023 | Tutti i diritti riservati